Attività

Paradigma 1

- Correlazione tra le principali variabili di stampa 3D e di sinterizzazione HIP, la resistenza ed il tasso di usura di provini prismatici o cilindriche, utilizzando anche la microscopia elettronica a scansione ottica dei pezzi prodotti e della loro unione

- Ottimizzazione dei cicli termici di trattamento post produzione e dei trattamenti di finitura superficiale per il raggiungimento dell'obiettivo di prestazioni meccaniche e rugosità

- Realizzazione giunti incollati single-lap e FSW testa-testa, a T e single lap di AISI 316 laminato di impiego commerciale e caratterizzazione meccanica di entrambe le tipologie di giunto prima/dopo esposizione ai sanificanti utilizzati per la pulizia delle macchine

- Test con sorgenti laser con diversa durata degli impulsi (ns,ps, fs); analisi parametrica della micro-nano topografia della superficie al SEM-EDS e AFM

- Caratterizzazione del comportamento delle superfici trattate per l'adesione di liquidi rappresentanti di alimenti e agenti sanificanti per la misurazione dell'angolo di contatto statico e dinamico, i prodotti chimici utilizzati per la pulizia e sanificazione delle macchine.

- Procedure di progettazione e di produzione per il dimostratore; produzione; test e validazione

Paradigma 2

- Modellizzazione matematica-numerica-simulativa basata su CFD

- Progettazione della campagna sperimentale (Design of Experiments, DoE)

- Messa a punto del circuito di test realizzato con il supporto delle aziende coinvolte nel progetto

- Conduzione della campagna sperimentale sugli apparati inseriti nel circuito (scambiatori di calore a superficie raschiata, corrugata e/o curvata; estrusori bivite per pasta)

- Identificazione delle correlazioni di scambio termico per le tipologie di apparati inseriti nel circuito

- Sviluppo di strumenti software originali per la progettazione ed ottimizzazione degli apparati di scambio considerati

- Installazione, in alternativa, di sistemi di misura ottici (turbidimetri), ad ultrasuoni e di viscosita' su omogeneizzatore da laboratorio

- Identificazione sperimentale, su emulsioni alimentari (latte), della correlazione grado di omogeneizzazione, segnale, sistema di misura; selezione del sistema di misura piu' adatto tra quelli installati

Inquadramento rispetto ai requisiti di disegno igienico e qualita' del prodotto alimentare trattato.

Questa parte del progetto è dedicata alla valutazione della conformità dei nuovi paradigmi relativamente alla pulibilità delle macchine e alle proprietà chimiche e fisiche dell’alimento trattato, secondo le norme vigenti e le linee guida internazionali (EHEDG). Le attività seguenti saranno svolte prima su scala di laboratorio e poi sul dimostratore:

- valutazione, a disegno e/o su provini di laboratorio delle tecnologie applicate

- valutazione conformita' igienica e pulibilita' degli elementi del dimostratore

- valutazione qualita' del prodotto alimentare trattato con gli apparati di scambio ed estrusore bivite modificati

- valutazione qualita' e costanza del grado di omogeneizzazione del latte, con l'applicazione del nuovo sistema di controllo

Area Riservata